Al momento stai visualizzando Articolo di novembre dell’autore Andrea

Articolo di novembre dell’autore Andrea

La mia vita

La mia vita in questo momento è bellissima perché ho rivisto la dottoressa Mara e io da lei ho sempre parole incoraggianti.

Lei mi ha dato fiducia dalla prima volta che mi ha visto,mi ha trasmesso pace e sicurezza.

Grazie a lei la mia mamma si è resa conto che ero capace di fare tante cose non perché lei non credesse in me, ma Mara le ha dato lo strumento giusto cioè comunicare con me in modo normale.

La mia mamma da quel momento ha fatto in modo che io esponessi tutto quello che provavo che mi tenevo dentro da sempre senza poterlo far uscire. 

All’inizio è stato tutto difficile per me perché non avevo fiducia nelle mie capacità ma la mia mamma non ha mollato e ha capito che doveva avere pazienza amore e comprensione.

La mia mamma sa come parlarmi, sa che so tante cose perché lo sente e ora sa di me cose che non avrei mai potuto dire quindi non avrei potuto mai guarire.

Mara ha fatto il miracolo di salvarmi dal baratro e io le devo tutto .

So che lei mi ama da morire e anche io.

Dico a tutti amate i bambini come me e avrete la pace eterna.

Riflessioni della dottoressa Monica Greco

Brividiiiii!!!! brividi lungo la schiena… questo è ciò che ho provato nel leggere le tue parole. Se penso anche solo per un secondo che se non avessimo incontrato la dottoressa Mara, non avremmo potuto conoscere quello che hai dentro da quando hai iniziato a scrivere ad oggi, mi sento male. Quante gradi verità hai potuto condividere con il mondo, quante sensazioni hai potuto descrivere. Credo davvero che ti abbia cambiato la vita. Sono grata e commossa perchè ho vissuto totalmente quel miracolo. Le prime volte per tua mamma e tuo papà e per tutti noi era sconvolgente la profondità del tuo pensiero. Ora per tutti noi è fondamentale leggere le tue parole, nell’attesa che arrivi anche la tua voce. La mia gratitudine per la dottoressa Mara è infinita. Spero che questo tuo scritto possa fare coraggio a tutte le famiglie il cui figlio, non ancora verbale, si accinge a scrivere, perchè, come hai detto tu, all’inizio non è facile, ma ce la si può fare con la perseveranza e la tenacia e ciò che arriva dopo, con la possibilità di comunicare è indescrivibile, un valore aggiunto meraviglioso sia per il bambino che per tutti coloro che lo circondano.

Lascia un commento